Menu
tour virtuale

Van Eyck. Una rivoluzione ottica

“If you love art, you’ll love this show” – BBC
“So unlikely to be repeated that the museum might as well use ‘now or never’” – Wall Street Journal
“ «Die größte Jan van Eyck-Ausstellung, die es je gegeben hat» – das ist nicht gerade ein Understatement” – Die Zeit
“Un moment exceptionnel … Van Eyck comme vous ne le verrez plus jamais” – La Libre

La più grande mostra di Van Eyck mai realizzata

Nel 2020, il Museo delle Belle Arti di Gent (MSK) ha organizzato la più grande mostra di Van Eyck di sempre. In tutto il mondo esistono solo circa una ventina di opere del maestro fiammingo. La metà di queste è arrivata nel nostro museo. Sono state esposte insieme a dipinti della bottega di Van Eyck e a copie di quadri nel frattempo scomparsi. Ma anche insieme a più di 100 capolavori del tardo medioevo. Per ospitare il tutto sono state allestite 13 sale all’interno del museo.

Il Museo di Belle Arti di Gent (MSK)

Il Museum voor Schone Kunsten (MSK) di Gent è un museo per tutti, giovani e meno giovani. È un punto di incontro vivace, dove ammirare opere d’arte che vanno dal Medioevo ai nostri giorni in un ambiente unico.

Organizzazione e collaborazione

La mostra è stata resa possibile grazie alla collaborazione con: Città di Gent, Fabbrica della Cattedrale di San Bavone, Turismo Fiandre, Comunità fiamminga – Dipartimento Cultura, Giovani e Media, Facoltà Arti Figurative Università di Gent, Istituto di Studi medievali Henri Pirenne dell’Università di Gent & Istituto statale per la tutela del patrimonio artistico (KIK-IRPA).

Compilazione della mostra
Maximiliaan Martens, Till-Holger Borchert, Jan Dumolyn, Johan De Smet e Frederica Van Dam, con la collaborazione di Matthias Depoorter

Gestione del progetto
Johan De Smet e Ellen Wyns

I visitatori con un biglietto valido dal 13 marzo al 30 aprile hanno ricevuto un’e-mail il 17.06 per richiedere il rimborso. Se non l’avete ricevuto o se avete problemi con il modulo in inglese, poi vai alla pagina delle FAQ.